Post

Climatizzazione: trend ancora positivo!

Immagine
Continua l'andamento positivo per il comparto condizionamento Italiano
Assoclima ha pubblicato il 26 ottobre scorso i dati per il settore della climatizzazione sul mercato Italia per il terzo trimestre 2018. Rispetto allo stesso periodo del 2017 i dati sono molto confortanti, solo il settore portatili e rooftop confermano trend in flessione:
sistemi monosplit  +10,2% 
sistemi multisplit  +16,4%
miniVRF e VRF  +20,5%
monoblocco/portatili  -2,9% 
packaged/rooftop  -27,9%
sistemi acqua-aria  +17,5%
PdC acqua-acqua < 17 kW  +22,3%
PdC acqua-acqua da 18 a 50 kW  +10,2%
PdC acqua-acqua da 51 a 100 kW  +22,7%
Gruppi frigo solo freddo  -0,3%
Unità trattamento aria +12,6%
Fancoil  +3,8% 
Fancoil senza mantello  +7%
fancoil a cassette  +4,5% 
Fancoil a parete  +20,3% 



NB: Le sopraindicate rilevazioni dei volumi di vendita trimestrali di Assoclima si riferiscono al solo mercato Italia e non comprendono la produzione e l’esportazione.
fonte: http://www.anima.it/content/10666/segnali-gran-parte-positivi-setto…

Rhoss diventa svedese

Immagine
Un'altra azienda italiana del settore HVAC venduta all'estero.
Il 17 ottobre scorso la svedese NIBE ha acquisito il restante 55% delle azioni di Rhoss S.p.A.  dopo che a novembre 2017 aveva già acquisito il 45% delle azioni della società italiana.

Con l'acquisizione del restante 55% delle azioni della società, Rhoss diventerà una consociata NIBE interamente controllata a partire da gennaio 2019; il prezzo di acquisto non è stato ancora reso noto . 

L'azienda friulana di Codroipo è uno dei principali produttori italiani di apparecchiature per il condizionamento ed è stata fondata giusto 50 anni fa nel 1968, attualmente ha oltre  300 dipendenti e un fatturato di circa 68 milioni di euro.

NIBE è un gruppo di livello globale con aziende e presenza in tutto il mondo. Nata a Markaryd, nella provincia di Småland (Svezia) oltre 60 anni fa, NIBE è diventata un'azienda internazionale con oltre 15.000 dipendenti e una presenza capillare in tutto il mondo.

Di seguito potete trovare…

Controlli a tappeto sugli F-GAS

Immagine
IL MINISTERO DELL’AMBIENTE SCATENA I CONTROLLI SULLA VENDITA DEGLI F-GAS CON IL NOE

ASSOCLIMA ha appena pubblicato sul proprio profilo Facebook una notizia che aspettavamo tutti da tempo . di seguito il comunicato di assoclima: Durante la riunione di Accredia, il funzionario del Ministero dell’Ambiente comunica che il nucleo ambientale dei Carabinieri, NOE, è stato scatenato sui controlli del commercio degli FGas a valle di tutte le segnalazioni di commercio illegale provenienti dagli installatori e dalla filiera tutta. “Stanno andando in giro in tutta Italia a controllare il territorio ai fini di preservare le regole in essere: il refrigerante fluorurato può essere venduto ai fini dell’installazione e manutenzione impianti solo a persone/aziende certificate”.
Dichiara Gianluca De Giovanni presidente di Assofrigoristi: “finalmente un segnale di vita dallo Stato: il rispetto delle regole deve passare assolutamente dai controlli, perché altrimenti si rischia la giungla”.
Nei prossimi giorni l…

I primi dubbi sull' R466A

Immagine
I Dubbi di Bitzer su R466a 
Norimberga 17/10/2018

La Bitzer vede il nuovo refrigerante  R466A come promettente sostituto dell' R410A, ma ha preoccupazioni per la sua stabilità a lungo termine.

I dubbi del famoso produttore di compressori sul nuovo refrigerante sono contenuti nel suo ultimo Rapporto sui refrigeranti  , pubblicato ieri in concomitanza con la mostra Chillventa.

Come sempre, questo ultimo rapporto di ben 48 pagine copre tutti i refrigeranti: sintetici, naturali e miscele.

Sull'R466A il rapporto afferma che, da un punto di vista termodinamico, le differenze tra R410A e R466A sono relativamente piccole: capacità frigorifera volumetrica, livelli di pressione e temperatura di scarico sono praticamente simili, tuttavia Bitzer dice a causa dell'inclusione dell' CF3I ci sarebbero preoccupazioni per quanto riguarda la stabilità chimica a lungo termine e la compatibilità dei materiali sotto le particolari esigenze del ciclo di refrigerazione. Il CF3I ( trifluoroiodometa…

R466A stesse caratteristiche dell' R410A

Immagine
Novità da norimberga 
Dopo gli annunci di giugno, pare che questa settimana alla mostra Chillventa di Norimberga, Honeywell dovrebbe rompere gli indugi e presentare il nuovo R466A refrigerante non infiammabile a basso GWP con caratteristiche di prestazione vicino all' R410A. 

L' R466A dovrebbe essere quindi l'alternativa non infiammabile all' R410A visto che l'R32 per la sua infiammabilità si rende inadatto per l'uso in sistemi VRF. 

Nonostante la segretezza di Honeywell, il nuovo refrigerante dovrebbe essere composto da una miscela di R32 (49%) e R125 (11,5%) con il componente CF3I, noto anche come trifluoroiodometano che le darebbe la caratteristica di non infiammabilità. 

La nuova miscela dovrebbe avere un GWP pari al 35% dell' R410A, ma con la stessa efficienza e capacità. 

Rimaniamo in attesa di conferme. 


 Fonte: https://www.coolingpost.com/world-news/r466a-has-close-performance-to-r410a/

Vendita illegale di Refrigeranti

Immagine
Anche in olanda gravi denunce.
Nei Paesi Bassi i fornitori di refrigeranti Uniechemie e Gasco hanno evidenziato il problema del refrigerante illegale venduto in bombole usa e getta e anche di numerosi casi di furto. 
Da marzo, il Cooling Post ha segnalato casi provenienti da tutta Europa di flagranti abusi delle normative sui gas fluorurati e la loro eliminazione progressiva. 

L'aumento dei prezzi e dei problemi di approvvigionamento con i refrigeranti HFC ad alto GWP  ha incoraggiato il contrabbando e le importazioni illegali di gas in bombole usa e getta, molto probabilmente al di fuori del sistema delle quote. 
Gran parte di essa viene venduta attraverso siti di aste su internet da venditori che non richiedono i requisiti di acquisto a persone / società certificate F-gas. 
In una e-mail ai clienti, Uniechemie ha avvertito che l'acquisto di refrigerante da fonti non riconosciute comporta anche "grandi rischi". Segnala che un lotto di articoli monouso offerti per l'e…

Ribasso prezzi Fgas : era ora !

Immagine
Finalmente una buona notizia dal mondo dei gas refrigeranti: in controtendenza col mercato del settore dopo i continui e consistenti aumenti di prezzo, CLIMA TECH, leader della distribuzione all'ingrosso di forniture per il condizionamento, ha deciso di dare un segnale forte al mercato abbassando i prezzi dei fluidi refrigeranti. 
L'offerta completa dei gas refrigeranti marca Honeywell è disponibile on-line su : http://bit.ly/Fgas

#fgas#refrigeranti#prezzo#frigoristi#climatech#freon#prezzorefrigerante